E-mail marketing: la guida per il Natale!

 

L'e-commerce ha cambiato il modo di vivere il periodo natalizio da parte dei consumatori. Niente più corse all'ultimo minuto per i negozi, niente più ingorghi per la strade per la caccia al regalo perfetto: i regali, al giorno d'oggi, si acquistano con un click seduti comodamente sul divano, si ricevono col corriere e tutto questo avviene con anticipo, soprattutto, grazie alla capacità che hanno i brand di anticipare i bisogni e offrire delle promozioni e delle occasioni in tempi che potremmo definire non sospetti, quindi, molto antecedenti a Natale.

L'e-mail marketing gioca un ruolo fondamentale per la promozione dei brand a Natale, soprattutto nei casi in cui si voglia, oltre a cercare e attrarre nuovi clienti, fidelizzarli.

Gli step per organizzare una campagna di Direct Email Marketing strutturata sono vari e sicuramente non partono dalla vigilia bensì da metà ottobre: in questo periodo si deve iniziare a annunciare l'imminente lancio dei prodotti in sconto o promozione in occasione del Natale con una campagna teaser. I clienti saranno molto grati perché, in questo modo, potendo valutare e scegliere con calma, si eviteranno le maxi code ai negozi nel pieno dei preparativi.

A Novembre i giochi si fanno più seri: la campagna di apertura alle feste natalizie dovrà essere improntata alla presentazione delle nuove sezioni dell'e-commerce oppure alle promozioni o ai pacchetti regalo (idee per lei o per lui, regali low cost, ad esempio). Una soluzione, questa, sicuramente molto creativa che va implementata attraverso invii segmentati e targettizzati.

A dicembre si inizia ad usare l'astuzia: ad esempio, inviando ai propri clienti i prodotti più acquistati durante il periodo natalizio precedente o i più ricercati durante tutto l'anno per invogliare all'acquisto e massimizzare le conversioni sulla base della selezione creata dallo stesso pubblico che riceverà la newsletter.

 

e-mail marketing di natale

 

Nelle vicinanze del 25 dicembre, invece, è necessario stimolare gli utenti sulla base dell'urgenza e della facilità di acquisto: un oggetto della mail uguale a “Poco tempo e tanti regali da fare? Leggi qui!” avrà la massima efficacia su quel segmento di pubblico ritardatario (e davvero sono in tanti a prendersi all'ultimo!). L'ipotesi, poi, di inviare un coupon a coloro che hanno abbandonato il carrello è oltremodo azzeccata: sarà un incentivo per convincerli ad acquistare i prodotti della loro wishlist!

Non dimenticare, però, che la pace del post 25 dicembre è solo apparente: è proprio in quel momento che inizia il grosso del lavoro…Ascoltare, leggere e comprendere recensioni e feedback dei clienti, analizzare i report della campagne di email marketing ma, soprattutto, prepararsi in vista dei saldi di gennaio…beh, con un e-commerce certo non ci si annoia!

Ovviamente non tutti i proprietari di un e-commerce saprebbero come organizzare una campagna natalizia efficace, per questo è importantissimo affidarsi ad una web agency esperta che sappia veicolare gli obiettivi e trasformarli in solide realtà.

Se anche quest'anno il tuo e-commerce è stato sorpassato dalla concorrenza, oppure non ha ottenuto il successo sperato nonostante le promozioni e gli sconti offerti, rivolgiti a noi: sapremo darti il giusto consiglio!

 

 

 

 

Ci sono 0 commenti su questo post


Scrivi un tuo commento a questo post


Nome: *
E-mail: (inserisci il tuo indirizzo e-mail se desideri ricevere una notifica quando viene inserito un commento a questo articolo)
Commento: *
Invia