Come scegliere il layout del tuo sito web

 

La primavera è una stagione che segna il tempo di rinascita e come i fiori germogliano per mostrarsi in tutta la loro bellezza, anche alle persone viene voglia di cambiare, di rinnovarsi, un rinnovamento che passa dal cambio di vestiti in armadio, alla scelta di un'auto nuova, fino ad arrivare, perché no, al desiderio di attuare un bel restyling del proprio sito web aziendale. Se hai un sito vecchio che secondo te ha bisogno di una “rinfrescata”, potrebbe essere proprio l'ora giusta per fare un bel restyling aggiornandolo e dandogli un tocco moderno! Aspetta però, se stai già pensando di volerlo con diversi colori, forme, font ed immagini, dobbiamo fermarci un attimo e chiarire alcune cose.

Il layout di un sito non deve essere assolutamente troppo pieno di colori, contenuti, ma deve avere uno stile chiaro e pulito. Starai pensando che quel colore o quel dettaglio che hai in mente potrebbero renderlo unico rispetto ai siti di altri competitors, ma non funziona proprio così…prima di tutto bisogna fare uno studio accurato che ti aiuterà a capire quale linea dovrà avere il tuo nuovo sito!

Perché facciamo questa premessa? Primo perché Google, il motore di ricerca più utilizzato, non gradisce siti con troppi video e troppe immagini dal peso elevato. Secondo, perché qualsiasi utente vuole trovare subito quel che cerca, senza troppi passaggi, e se il sito ci mette troppo a caricarsi da una pagina all'altra, automaticamente lo abbandonerà dopo qualche secondo.

Pensiamo ai parametri di Google e all'UX

Ecco che bisogna, quindi, pensare ad un layout che permetta di rispettare i parametri di Google e di realizzare un sito usabile per qualsiasi utente. Ma quali sono i parametri di Google da rispettare per far sì che veda con buon occhio il tuo sito? E cosa vuole dire il termine “usabile”?

Google attribuisce un punteggio di qualità che va da 1 a 100 a vari aspetti di ogni sito, basandosi su come è stato sviluppato, su come sono scritti i testi (ad es. il corretto utilizzo delle parole chiave), sulla velocità di caricamento dei contenuti, dai testi alle immagini, ai video etc., ci sarebbero altri aspetti, ma oggi vogliamo soffermarci solo su questi ultimi, dato che stiamo parlando del layout. Le immagini e i video sono sicuramente gli elementi che vanno ad influenzare maggiormente il peso di un sito, perciò bisogna fare in modo che rispettino le regole che impone il motore di ricerca. Attraverso l'utilizzo di alcuni strumenti possiamo capire se le nostre immagini e video vanno bene o se è necessario comprimerli. In questo modo si può ridurre il numero di byte che vengono inviati tramite la rete. Più questi elementi sono leggeri più Google attribuirà un punteggio di qualità migliore.

Veniamo ora alla parola “usabile”. Un sito viene definito usabile quando è di facile navigazione ed è intuitivo. Perciò, quando si pensa ad un layout e si fa una prima prova, la domanda da porre alla persona a cui lo mostriamo dovrà essere: trovi facilmente quel che stavi cercando? Ovviamente la risposta sarà affermativa se in pochi clic l'utente riesce a trovare quel che desiderava, altrimenti sarà negativa se deve effettuare molti passaggi prima di arrivare alla sua destinazione.

 

sito usabile responsive

 

Step da seguire per realizzare il layout di un sito web 

Dopo aver fatto il punto su questi due pilastri fondamentali, veniamo agli step che un bravo graphic designer solitamente segue per la costruzione di un layout.

  1. Innanzitutto deve conoscere il cliente, il suo settore, di che cosa si occupa l'azienda e capire quel che il cliente stesso vorrebbe presentare attraverso il sito. Deve chiedersi: qual è il suo obiettivo? Se, ad esempio, si tratta di un sito e-commerce, uno degli obiettivi principali sarà sicuramente quello di incrementare le vendite, ma ovviamente potrebbero essercene anche altri, perciò è sempre d'obbligo sapere per prima cosa l'obiettivo da raggiungere.
  2. Deve capire a quale tipologia di target si rivolge l'azienda. Ad un pubblico B2C o B2B? Di quale range d'età? Rivolto a gente esperta del settore? Queste domande servono a comprendere quali tipi di contenuti possono essere più adatti per il pubblico con cui ci si vuole interfacciare.
  3. Quale stile comunicativo ha l'azienda? Se non ha ancora un sito, bisogna valutare come si rivolge al pubblico nel mondo offline, con la pubblicità cartacea, coi biglietti da visita, con l'immagine coordinata etc. per capire come riportare lo stile online, mantenendo così una coerenza. Altrimenti, se il sito è da rifare, potrebbe essere un'occasione per dare una svolta al linguaggio totale di comunicazione (online ed offline).
  4. Osservare cosa fanno i competitors. Si possono scorgere i loro punti di forza, ma anche le debolezze sulle quali invece nel sito dell'azienda si può andare a far leva e a dare più importanza contraddistinguendosi.
  5. Si informa attraverso siti web, legge articoli sui trend attuali riguardo ai template più in voga. In questo modo si mantiene costantemente aggiornato e permette così al sito che andrà a realizzare di essere attuale e moderno.

Queste sono le fondamenta per realizzare un layout efficace e facilmente intuibile.

Gli altri aspetti da considerare assolutamente, soprattutto se hai un sito e-commerce, sono anche la disposizione del menù, dei vari prodotti, delle loro schede dettagli, del carrello…tutti elementi che, se disposti in maniera chiara, aumenteranno sicuramente le probabilità di acquisto.

La struttura del sito e la disposizione degli elementi devono essere pensate tenendo conto, soprattutto, anche della visualizzazione dai dispositivi mobile; anche perché, secondo le statistiche della settima edizione di Global Digital 2018, ormai gli utenti che sono attivi da mobile sono più di 49 milioni.

Molti sono quindi gli aspetti da considerare per ideare e realizzare un layout funzionale ed intuitivo. Il consiglio che ti diamo è quello di fare prima un'analisi per capire quali sono i tuoi obiettivi e di affidarti ad un'agenzia con un esperto di grafica per essere sicuro di realizzare un bel sito innovativo che porti grandi risultati.

Se sei pronto a dare una svolta e a portare un cambiamento alla tua azienda, non esitare a contattarci!

Ci sono 0 commenti su questo post


Scrivi un tuo commento a questo post


Nome: *
E-mail: (inserisci il tuo indirizzo e-mail se desideri ricevere una notifica quando viene inserito un commento a questo articolo)
Commento: *
Invia