Net-prime al Web Marketing Festival 2018

 

Dal 21 al 23 giugno si è svolto a Rimini il Web Marketing Festival, l'evento dedicato al mondo del marketing e all'innovazione digitale…ovviamente noi di Net-prime non potevamo mancare!
È stata un'esperienza che ci ha davvero arricchito, permettendoci di portare a casa nuovi spunti e conoscenze!

In questo articolo vogliamo parlare di quel che abbiamo potuto ascoltare ed apprendere in modo da applicarlo nei progetti in corso e futuri, ma vogliamo anche raccontartelo così da farti venir voglia di partecipare alla prossima edizione!

Siamo arrivati venerdì mattina presto, dopo una partenza all'alba da Treviso (alle 5:00 del mattino). Siamo un po' pazzi, lo sappiamo, ma per il piacere della conoscenza si fa questo ed altro! Giunti all'evento ci siamo registrati e ci siamo divisi i vari interventi del programma in modo da poter seguire più incontri possibili.

Gli argomenti trattati riguardavano ovviamente il mondo del web marketing e spaziavano dalle strategie da adottare con i social media, con l'e-mail ed il content marketing, agli esempi concreti di risultati ottenuti nei siti e-commerce, nella comunicazione dell'azienda con il proprio pubblico, e molto altro ancora.

Abbiamo seguito prima di tutto gli interventi di SEOZoom, una suite che permette di monitorare il traffico verso il tuo sito ed aiutarti a migliorarne il posizionamento. Gli esperti hanno parlato delle strategie di Inbound marketing, delle tecniche per la crescita dei siti e-commerce e non, e di come fare keyword research con gli strumenti della suite.
I consigli che ci hanno fornito sono molti e ne riportiamo qui alcuni così da essere utili anche a te per migliorare la presenza online della tua attività:

  • Prima di tutto è importante far conoscere il brand della tua azienda e per farlo bisogna:
    • lavorare sul blog del sito, scrivendo articoli di qualità;
    • installare i pixel nel sito, utili per fare campagne su Facebook;
    • fare promozione su Facebook con contenuti che parlino del tuo brand;
    • fare campagne di Google AdWords lavorando sulla chiave del brand.
  • Altro aspetto fondamentale è la fidelizzazione, sia verso i nuovi clienti, ma soprattutto verso gli utenti di ritorno. Per farlo è necessario monitorare i percorsi di canalizzazione attraverso validi strumenti come ad esempio Google Analytics tenendo traccia delle sessioni che si registrano nel sito, quante ricerche medie mensili si hanno etc.

Dopo SEOZoom, abbiamo partecipato ad una serie di interventi riguardanti i siti e-commerce: dall'importanza dei tipi di analisi da effettuare per aumentare il tasso di conversione, all'ottimizzazione dello stesso attraverso case study pratici a low budget.

È stato davvero interessante ascoltare anche l'importanza della content strategy per catturare l'attenzione sui Social Media, tra cui LinkedIn. Non si è trattato delle solite indicazioni che si trovano nel web, ma di vere e proprie dritte di cui fare tesoro.
Ad esempio a noi è rimasta impressa una frase, perché ha un gran significato che spesso si finisce con l'ignorare, ed è “Help, don't sell!”. Il senso è quello di aiutare i tuoi clienti, fargli trovare quel che cercano, quel che vogliono, non spingere inutilmente la vendita dei prodotti che per loro hanno poco valore in quel momento. E quante volte capita di comportarsi in questo modo, ma poi la campagna si rivela un fiasco?

Anche l'intervento di due professioniste del reparto Digital di Ceres è stato davvero fantastico! Ceres, marchio di birra storica danese, diffuso in tutto il mondo, vanta di un enorme numero di followers sui vari social, specialmente Facebook. Grazie ad una comunicazione un po' fuori dagli schemi, sono riusciti a far percepire il brand come una persona, creando relazioni e rendendolo più contemporaneo, facendosi amare sempre di più da nuove persone. Visita la loro pagina Facebook e capirai di cosa stiamo parlando.

Dato il periodo caldo, non poteva di certo mancare anche il tema della privacy, di cui vi avevamo già parlato nell'articolo su come adeguarsi al GDPR in tre passaggi. Anche questo è stato un intervento utile, nonostante le notizie già lette e rilette, perché abbiamo potuto sentire il parere di un esperto su campi come l'email marketing e quindi i passaggi da fare per rispettare le buone pratiche e gli obblighi in maniera consapevole.

Nella sala plenaria invece abbiamo potuto assistere a presentazioni molto interessanti riguardo alle tecnologie digitali che possono concretamente aiutare l'ambiente. Per concludere in bellezza, abbiamo assistito alla premiazione di una delle 6 startup finaliste, del territorio italiano, che avevano portato progetti molto utili ed innovativi nell'ambito Digital.

Ci sarebbero davvero tante altre cose da raccontare e sicuramente le inseriremo nei prossimi articoli.
È stata un'esperienza davvero utile che consigliamo per poter rimanere aggiornati e per capire come si evolve il mondo del web marketing. Molte sono le idee e le ispirazioni che abbiamo salvato nei nostri appunti e che presto metteremo in atto nel piano di comunicazione dei nostri clienti…e chi lo sa, magari anche nel tuo?

Grazie per averci letto e grazie al WMF per averci dato quest'opportunità!

Ci sono 0 commenti su questo post


Scrivi un tuo commento a questo post


Nome: *
E-mail: (inserisci il tuo indirizzo e-mail se desideri ricevere una notifica quando viene inserito un commento a questo articolo)
Commento: *
Invia