Content Marketing: contenuti e formati accattivanti per i social network

 

Ti sei mai chiesto quali contenuti social possano essere adatti per la tua attività? O finora hai sempre scelto una semplice immagine statica presa da Google (che nemmeno si potrebbe) aggiungendo il testo al tuo post? In realtà esistono molti modi per riuscire a catturare l'attenzione del pubblico e quel che conta su Facebook, Instagram, Pinterest, Google +, LinkedIn etc. è prima di tutto il contenuto visivo.
Se nella tua bacheca ti ritrovi un post pieno di testo ed una sola immagine, magari anche sgranata, rimani a leggerlo o passi oltre? Inoltre come percepisci l'azienda da un post del genere? Sicuramente non positivamente.
È quindi importante pubblicare contenuti che sappiano catturare l'interesse del tuo pubblico e per farlo bisogna saper innovarsi, creare qualcosa che riesca a sorprendere i follower ed attirare nuovi like. Per poter realizzare questo obiettivo, qui di seguito troverai i formati social molti spunti che ti permetteranno di pianificare una content marketing strategy di successo.

Formati e suggerimenti utili per i video sui social


Partiamo dai formati video. I video garantiscono più visibilità organica rispetto a contenuti statici. Inoltre l'80%-90% di utenti che accedono a Facebook lo fanno da mobile, e quali contenuti vengono visualizzati di più? Senz'altro i video, ma quelli brevi, non quelli che durano minuti e minuti.
Bisogna ricordare che il 90% delle informazioni che vengono trasmesse al cervello sono visive, quindi un video con immagini o foto di qualità rimarrà sicuramente impresso. Il contenuto testuale all'interno di un video invece, secondo le regole di Facebook, deve essere davvero poco, se non inesistente soprattutto per i contenuti che devono essere sponsorizzati, altrimenti la copertura potrebbe essere molto bassa.

formati video ideali per una content marketing strategy efficace sono i seguenti:

  • formato 1:1 ideale per Facebook ed Instagram, soprattutto se si vuole creare un carosello;
  • formato 4:5, ovvero video verticali che possono ottimizzare il posizionamento delle tue inserzioni sia su Facebook che su Instagram;
  • formato 9:16, è il formato visualizzabile nelle stories di Instagram e nella sezione notizie di Facebook, permette più risultati sia a livello organico che a pagamento.

I video sono un contenuto visivo d'impatto, perciò bisogna fare molta attenzione alle proporzioni altrimenti si rischia che il formato venga tagliato in alcune parti importanti. 
Altro aspetto da considerare è la durata, il tempo consigliato è da 5 a 15 secondi, che può andare bene per tutti i formati sia su Facebook che su Instagram.

Immagini social - Formati e contenuti d'impatto


Le immagini da pubblicare nella pagina social della tua azienda devono rispettare alcune regole riguardo alle dimensioni e ai contenuti. Se carichi un'immagine piccola sicuramente apparirà sgranata, anzi è molto probabile che non riuscirai nemmeno a caricarla. Perciò i consigli che ti possiamo dare sono:

  • carica immagini in jpg o png con la massima risoluzione possibile;

  • le proporzioni dell'immagine devono essere da 9:16 a 16:9;
  • se intendi fare contenuti sponsorizzati, fai attenzione al testo da inserire all'interno dell'immagine. Non deve occupare più del 20% dell'immagine, altrimenti la tua inserzione potrebbe avere scarsi risultati in termini di copertura. Ecco lo strumento per verificare se la quantità di testo è ok.
  • Se devi inserire un link nell'immagine, questa deve essere di almeno 1200x628 pixel, può avere un titolo di max 25 caratteri ed una descrizione del link di 30 caratteri, anche se si consiglia di non inserire testo all'interno perché potrebbe venire troncato.

Veniamo ora ai contenuti visivi, che possono essere:

  • foto
  • infografiche
  • gif
  • illustrazioni
  • immagini interattive
  • immagini a 360°

Sono diversi e possono essere usati in maniera originale, perciò non limitarti all'utilizzo della singola foto! 

Per quanto riguarda il contenuto ci si può davvero sbizzarrire nel creare immagini per i post sui social:

  • Il formato carosello sta funzionando molto, specialmente da quest'anno che è stato introdotto anche nelle storie di Instagram. Questo formato permette di inserire titoli, descrizioni e link diversi per ogni immagine, inoltre si possono dividere le immagini in modo da creare delle composizioni originali.


formato carosello Hawkers Co
 

  • Le immagini che giocano con la prospettiva sono un altro modo simpatico per attirare l'attenzione. In pratica prendi il layout di un post pubblicato ed elabori all'interno l'immagine per poi pubblicarlo di nuovo.
  • Immagini a mosaico: inserisci più immagini nel post, come l'esempio sotto. Le tre laterali hanno le risposte e la prima estesa a sinistra la domanda; l'utente è spinto così a fare clic sull'immagine laterale che preferisce perché aprendola trova la risposta. Ecco il link per visualizzare il post completo.
  • Il video a 360° invece permette all'utente di far vivere “vere” esperienze facendolo sentire dentro l'ambientazione che viene ricreata. Ecco un esempio da National Geographic: link

 

Prospective image Giravolte e post a mosaico con quiz Ventura
 

Ci sono davvero molti formati da sfruttare e le idee sicuramente non possono mancare con tutti i mezzi che i social ci mettono a disposizione.
Nei prossimi articoli sicuramente parleremo ancora dei contenuti utili per creare una content marketing strategy efficace, perciò continua a seguirci per rimanere aggiornato!

Ci sono 0 commenti su questo post


Scrivi un tuo commento a questo post


Nome: *
E-mail: (inserisci il tuo indirizzo e-mail se desideri ricevere una notifica quando viene inserito un commento a questo articolo)
Commento: *
Invia